nina
Home > Racconti erotici > Godimento personale

Godimento personale

Sono distesa sul letto, nel mio appartamento, in pieno centro città. Nei weekend primaverili Milano si svuota e non ho molto da fare oggi pomeriggio. La stanza è buia, illuminata solo da una flebile luce che filtra dalle persiane.

Mi sento sola e anche un po’ annoiata. Ho indosso solo un paio di coulotte in cotone, sono appena uscita dalla doccia. Senza quasi rendermene conto, le mie mani iniziano a muoversi sul mio corpo, toccando, esplorando, risvegliando i miei sensi. La mia pelle è calda, liscia, pronta ad essere accarezzata.

Le mie dita scivolano sulle mie tette, sono morbide, piene, con i capezzoli già duri. Mi stringo, mi accarezzo, mi pizzico. Un sospiro mi sfugge dalle labbra.

Le mie mani scendono lungo il mio ventre e sento i muscoli contrarsi sotto la mia pelle. Il mio respiro si fa più pesante, più affannoso e sento l’eccitazione salire, il desiderio crescere. La mia mano si ferma sull’elastico delle coulotte, e poi scende in mezzo alle gambe: sento il tessuto bagnato. Sono già fradicia.

Mi sfilo le mutande con un gesto veloce, lasciandomi completamente nuda. Le mie dita iniziano a esplorare la mia figa, calda, bagnata, pronta ad essere penetrata. Mi accarezzo delicatamente, sentendo i miei umori scivolare sulle mie dita. Mi masturbo lentamente, godendo di ogni singola carezza.

Nina Love è l’app per chi ama ascoltare audio racconti erotici.

Esplora tutti i nostri audio e le categorie gratis per 7 giorni.

Spalanco le gambe per toccarmi meglio, la figa completamente esposta. Quanto mi piacerebbe ci fosse qualcuno lì a guardarmi…

Le mie dita scivolano su e giù per le mie labbra, sentendo ogni piega, ogni curvatura. Sono bagnata, fradicia, in preda al desiderio.

Inizio a masturbarmi più velocemente, sentendo l’eccitazione salire. Il mio clitoride è duro, sensibile, pronto ad esplodere. Lo accarezzo delicatamente, sentendo un’ondata di piacere attraversarmi il corpo.

Con l’altra mano, stringo un capezzolo, pizzicandolo forte. Sento un dolore acuto, misto al piacere. Il mio respiro si fa più affannoso, più veloce. Sento il mio cuore battere forte, come un martello nel mio petto.

Le mie dita scivolano dentro di me, penetrandomi profondamente. Sento le mie pareti vaginali contrarsi, stringendo le mie dita. Mi muovo avanti e indietro, sempre più velocemente, sempre più profondamente.

Sento l’orgasmo avvicinarsi, iI mio corpo inizia a tremare, a contorcersi e un gemito mi sfugge dalle labbra, forte. Mi eccita sentire i miei stessi gemiti.

Mi masturbo più velocemente, sentendo l’orgasmo avvicinarsi sempre di più. Le mie dita scivolano dentro e fuori di me, bagnate, scivolose. Sento il mio clitoride pulsare.

Il mio respiro è affannoso, i miei gemiti si fanno più forti. Il mio corpo trema, in preda al piacere e finalmente l’orgasmo esplode, come un’onda che mi travolge.

Gridò forte, un grido liberatorio. Nessuno mi sente.

Poi lentamente sento il mio corpo rilassarsi, il mio respiro rallentare. Le mie dita escono dalla mia figa, bagnate, lucide.

Mi alzo dal letto, le gambe ancora tremanti. Vado in bagno, mi guardo allo specchio. Sono nuda, sudata, con i capelli spettinati. Ma mi sento bella, desiderabile, appagata.

Mi lavo il viso e decido di ributtarmi velocemente in doccia. Sento l’acqua calda scivolare sulla mia pelle, ancora sensibile. Mi asciugo lentamente, accarezzando il mio corpo.

Torno in camera, mi vesto con un accappatoio di spugna. Mi sdraio sul letto, chiudo gli occhi. Sento il mio respiro rallentare, il mio corpo rilassarsi. Sento il sonno avvicinarsi, come una carezza.

Mi addormento, con un sorriso sulle labbra. Sogno di mani che mi accarezzano, di corpi che si uniscono. Sogno di me, di una donna che sa quello che vuole, che sa come prenderselo.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 4]

Leggi altri racconti erotici:

Nina Love è l’app di audio racconti erotici pensati per il tuo piacere.

Inizia ad esplorare gratis tutti i nostri audio per 7 giorni.

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e ricevi gratuitamente il tuo primo audio erotico.
Invalid email address