nina
Home > Racconti erotici > La mia prima orgia al club

La mia prima orgia al club

Sto tremando mentre mi avvicino all’ingresso del club privato. Non ho mai fatto nulla di così audace prima d’ora, ma dopo l’ennesima delusione amorosa ho deciso di provare qualcosa di nuovo. Ho sentito parlare di questo posto da un’amica, che mi ha assicurato che qui si possono vivere esperienze sessuali uniche e indimenticabili.

Mentre aspetto che il buttafuori mi faccia entrare, sento le farfalle nello stomaco. Non so cosa mi aspetta, ma so che voglio provare tutto. Voglio sentirmi viva, voglio sentirmi desiderata e voglio sentirmi libera.

Finalmente mi aprono la porta e posso entrare nel club. L’ambiente è elegante e raffinato, ma allo stesso tempo trasuda sesso. Ci sono divani e poltrone ovunque, e su ognuno di essi ci sono coppie o gruppi di persone che si baciano e si toccano.

Mi guardo intorno e vedo uomini e donne di ogni età e di ogni tipo. Ci sono ragazzi giovani e muscolosi, uomini maturi e distinti, donne sexy e provocanti. Tutti hanno gli occhi lucidi di desiderio e tutti sembrano pronti a soddisfare ogni loro fantasia.

Mi avvicino al bancone del bar e ordino un drink. Mentre aspetto che me lo preparino, sento una mano che mi accarezza il sedere. Mi volto di scatto e vedo un uomo alto e moro che mi sorride. Mi chiede se è la mia prima volta qui e io annuisco. Mi dice che non devo preoccuparmi, che lui sarà felice di farmi da guida.

Mi fa sedere su un divano e mi offre da bere. Mi parla a bassa voce, raccontandomi di come funziona il club e di come si svolgono le serate. Mi dice che qui si può fare qualsiasi cosa, che non ci sono tabù e che tutto è consentito. Mentre parla, sento la sua mano che mi accarezza la coscia. La sento risalire lentamente, fino ad arrivare in mezzo alle gambe. Mi sto eccitando e decido di lasciarmi andare e di vivere fino in fondo questa esperienza. Chiudo gli occhi e mi godo le sue carezze, mentre sento le sue labbra che mi baciano il collo. Sono eccitata come non mai e voglio di più. Voglio sentire la sua lingua sulla mia pelle, voglio sentire il suo respiro sul mio viso e voglio sentire il suo corpo contro il mio.

Lui sembra capire quello che sto pensando e mi prende per mano. Mi porta in una stanza privata, dove ci sono altri uomini e donne che stanno facendo sesso. Mi guardo intorno e vedo scene di ogni tipo. Ci sono coppie che si baciano, uomini che si masturbano guardando le donne che si toccano e ci sono gruppi di persone che si scambiano carezze e baci.

Lui mi spinge dolcemente su un letto libero e si mette sopra di me. Mi bacia con passione e mi tocca ovunque. Mi sento completamente sua e mi lascio andare. Chiudo gli occhi e mi godo ogni sua carezza, ogni suo bacio e ogni suo tocco. Lentamente, inizia a togliermi i vestiti. Sono nuda e vulnerabile davanti a lui, ma allo stesso tempo mi sento libera e desiderata. Lui mi guarda con gli occhi pieni di voglia e mi dice che sono bellissima.

Mi bacia il collo e risale fino alle mie labbra. Si lecca le dita avidamente e poi le infila tra le mie gambe. Inizia a masturbarmi lentamente, mentre continua a baciarmi con passione. Sento il mio corpo che si scalda e il mio respiro che si fa sempre più affannoso. Voglio di più e glielo faccio capire. Lui sorride e mi dice che non aspettava altro. Si toglie i vestiti e mi mostra il suo corpo muscoloso e tatuato. Voglio sentirlo dentro di me. Mi mette a pecorina sul letto e mi penetra da dietro. Sento il suo cazzo duro che entra dentro di me e mi riempie completamente. Mi muovo a ritmo con lui, mentre sento le sue mani che mi afferrano i fianchi. Mi sento libera e desiderata e voglio che questo momento non finisca mai.

Lui mi afferra i capelli e mi tira indietro la testa, mentre continua a penetrarmi. Sento il suo respiro sul mio collo e il suo corpo che si muove contro il mio. Mi sento completamente sua e mi lascio andare. Mentre mi scopa, sento le mani di un’altra persona che mi accarezzano il seno. Mi volto e vedo una donna bionda e sexy che mi sorride. Mi chiede se può partecipare e io annuisco.

Nina Love è l’app per chi ama ascoltare audio racconti erotici.

Esplora tutti i nostri audio e le categorie gratis per 7 giorni.

Mi sporgo verso di lei e inizio a baciarla. Le tocco il seno e la sento gemere di piacere. Mentre lo sconosciuto tatuato continua a penetrarmi da dietro. Mi sento eccitata dalla sua presenza e voglio farle provare lo stesso piacere che sto provando io.

Mentre io e la bionda ci stiamo baciando, sento le mani di un altro uomo che mi accarezzano il sedere. Mi volto e vedo un uomo maturo e distinto che mi sorride. Mi chiede se posso succhiargli il cazzo. Il tatuato scambia un sorriso d’intesa con l’altro uomo e si scansa, prendendo il mio posto con la donna bionda. Io mi metto in ginocchio sul letto e inizio a succhiare il cazzo del nuovo arrivato. Lo prendo in bocca e lo faccio scivolare dentro di me, mentre sento le sue mani che mi accarezzano i capelli.

Mi sento completamente libera e desiderata, e voglio continuare a provare nuove sensazioni. Voglio sentire altri corpi contro il mio, voglio sentire altre mani che mi toccano e voglio sentire altre bocche che mi baciano.

Mentre sto succhiando il cazzo dell’uomo maturo, sento altre mani che mi accarezzano la schiena. Mi volto e vedo un ragazzo giovane e muscoloso che mi sorride. Mi chiede se c’è posto anche per lui. Faccio segno di sì, ormai totalmente presa da questo gioco di scambi. Mi sposto lentamente e mi metto a cavalcioni sopra di lui e inizio a muovermi su e giù, mentre sento il suo cazzo duro che entra dentro di me. Chiudo gli occhi e mi godo ogni suo movimento, ogni suo gemito e ogni suo tocco.

Mentre lo cavalco, sento le mani della donna bionda che mi accarezzano il seno. La sento gemere di piacere e mi rendo conto che si sta toccando mentre mi guarda scopare con questo ragazzo sconosciuto. Mi sdraio a pancia in sù e le chiedo di sedersi sulla mia faccia, mentre il ragazzo mi solleva leggermente il culo e continua a penetrarmi. Inizio a leccare la figa della donna bionda e la sento gemere di piacere. Non voglio smettere. Mi piace provocare queste sensazioni in lei.

Mentre continuo a leccarla, il ragazzo che mi stava scopando viene sulla mia pancia, bagnandomi con il suo seme caldo. Lui avrà finito, ma io ho ancora molto da dare e da ricevere. Noto due uomini che stanno guardando me e la ragazza bionda. Sono entrambi alti, uno è pelato e l’altro a un taglio molto corto e scuro. Chi chiedono se possono divertirsi mentre ci guardano. Entrambe facciamo segno di sì con la testa. Poi uno dei due si avvicina alle mie gambe e inizia a leccarmi la figa. Prima piano, poi sempre più forte. Non credo di poter resistere ancora a lungo. Ma prima deve venire lei. Quindi le stringo le tette e inizio a succhiare forte, usando un po’ i denti. Finché non la sento gemere e tremare sulla mia faccia.

Adesso è il mio momento. Fatemi godere dico guardando gli uomini attorno a me. Non so di chi sia la faccia tra le mie gambe e, francamente, nemmeno mi importa. Perché dopo pochi minuti inizio a urlare di piacere.

Una volta avuto il mio orgasmo mi rivesto ed esco a prendere una boccata d’aria. Penso proprio che tornerò in questo club, perché ho appena iniziato a esplorare e c’è un mondo nuovo che aspetta solo me.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Leggi altri racconti erotici:

Nina Love è l’app di audio racconti erotici pensati per il tuo piacere.

Inizia ad esplorare gratis tutti i nostri audio per 7 giorni.

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e ricevi gratuitamente il tuo primo audio erotico.
Invalid email address