nina
Home > Racconti erotici > Eccitazione a tre

Eccitazione a tre

Gli occhi di Marco erano fissi sullo specchio dell’ascensore, osservando il riflesso della donna accanto a lui. Era sua moglie, Marta, una donna di una bellezza mozzafiato, con capelli castani che le scendevano sulle spalle e curve sinuose che facevano girare la testa a ogni uomo che la incrociasse. Ma quel giorno, c’era qualcosa di diverso in lei, un’aria di mistero e di eccitazione che lo aveva incuriosito fin dal momento in cui l’aveva vista uscire dal bagno dell’hotel.

L’ascensore si fermò con un lieve scossone e le porte si aprirono sul corridoio del loro piano. Marco seguì Marta, i suoi occhi incollati sulle sue curve mentre lei si muoveva sinuosa davanti a lui. Sulla soglia della porta della loro suite Marta si girò verso di lui, un sorriso enigmatico sulle labbra. “Mi hai mai tradita, Marco?” chiese improvvisamente, lasciandolo senza parole.

Marco la guardò, confuso. “Cosa? No, mai… perché?” rispose, cercando di capire il motivo di quella domanda così diretta. Marta si avvicinò a lui, posando una mano sul suo petto. “E se io avessi voglia di tradirti?” sussurrò, il suo respiro caldo sul suo collo. “E se avessi voglia di farmi possedere da un altro uomo, proprio davanti a te?”

Marco sentì un brivido corrergli lungo la schiena, un misto di eccitazione e paura. Non aveva mai pensato a qualcosa del genere, ma la prospettiva di vedere sua moglie con un altro uomo lo stava eccitando più di quanto avrebbe mai immaginato. “Cosa… cosa stai dicendo, Marta?” balbettò, cercando di capire dove volesse arrivare lei.

Marta sorrise, un sorriso carico di promesse e di desiderio. “Stasera, ho deciso che ti farò vedere un lato di me che non hai mai visto prima” disse, mentre si allontanava da lui, dirigendosi di nuovo verso la porta dell’ascensore. “E non preoccuparti, ti piacerà.”

Marco era rimasto solo nella suite, il cuore che gli batteva forte nel petto. Non riusciva a credere a quello che aveva appena sentito, eppure l’idea di vedere sua moglie con un altro uomo lo stava eccitando sempre di più. Si versò un bicchiere di whisky, cercando di calmarsi e di mettere a fuoco i suoi pensieri.

Marta era sempre stata una donna libera, indipendente, e lui l’aveva sempre amata per questo. Ma non aveva mai immaginato che potesse arrivare a questo punto, a volere un altro uomo nel loro letto. Eppure, mentre il whisky scivolava giù per la sua gola, sentiva l’eccitazione crescere dentro di sé.

D’improvviso, la porta della suite si aprì e Marta rientrò, seguita da un uomo alto e muscoloso, dai capelli scuri e dagli occhi penetranti. Marco sentì un nodo alla gola, ma non riuscì a distogliere lo sguardo da loro. Marta si avvicinò a lui, prendendogli il bicchiere dalle mani e posandolo sul tavolo. “Questo è Luca” disse, presentandogli l’uomo. “E Luca sarà il nostro ospite per questa notte.”

Marco sentì un’ondata di gelosia, ma anche di eccitazione. Luca era un uomo affascinante, e poteva capire perché Marta lo avesse scelto. Si alzò dal divano, cercando di mantenere la calma. “Piacere, Luca” disse, stringendogli la mano. “Spero che tu sappia cosa ti aspetta.”

Luca sorrise, un sorriso carico di sicurezza e di desiderio. “Oh, lo so benissimo” rispose, mentre le sue mani si posavano sulle curve di Marta. “E sono pronto a godermi ogni singolo momento.”

Nina Love è l’app per chi ama ascoltare audio racconti erotici.

Esplora tutti i nostri audio e le categorie gratis per 7 giorni.

Marco si sedette sul divano, osservando mentre Luca e Marta si baciavano appassionatamente. Poteva vedere le mani di Luca esplorare il corpo di sua moglie, sentiva i gemiti di lei mentre lui la toccava, la baciava. Era come se fosse ipnotizzato, incapace di distogliere lo sguardo da loro.

Luca iniziò a spogliare Marta, rivelando le curve sinuose, i seni morbidi. Marco sentiva l’eccitazione crescere dentro di sé, mentre guardava un altro uomo toccare sua moglie in quel modo. Era qualcosa di proibito, di sbagliato, eppure era così eccitante.

Marta si stese sul letto, le gambe aperte, mentre Luca si posizionava sopra di lei. Marco poteva vedere ogni singolo movimento, ogni singolo dettaglio, mentre Luca entrava in sua moglie. Sentiva i gemiti di lei, sempre più forti, sempre più intensi, mentre Luca la possedeva, la faceva sua.

Marco sentiva il suo corpo reagire a quella scena, sentiva il suo desiderio crescere, la sua eccitazione salire. Era come se stesse vivendo un sogno erotico e non voleva svegliarsi. Voleva continuare a guardare, a godersi quella scena, a sentirsi eccitato come non mai.

Non riusciva a smettere di guardare. Luca e Marta si muovevano in perfetta sintonia, i loro corpi che si univano, si separavano, si univano di nuovo. E lui, Marco, era lì, a guardare, a godersi lo spettacolo.

Poteva vedere il sudore che lucidava i loro corpi, sentire i loro gemiti che riempivano la stanza, sentire l’odore del sesso che pervadeva l’aria. Era come se fosse parte di quel momento, anche se era solo un osservatore. Era come se fosse lui a possedere Marta, anche se era Luca a farlo.

D’improvviso, Marta si voltò verso di lui, i suoi occhi che lo fissavano intensamente. “Vieni qui, Marco” disse, la voce roca dal piacere. “Voglio che tu sia qui con noi.” Marco si alzò dal divano, si spogliò in fretta e si avvicinò al letto, sentendo il cuore battere forte nel petto.

Si stese accanto a loro, sentendo il calore dei loro corpi, il loro respiro affannoso. Marta si girò verso di lui, i suoi occhi che lo fissavano intensamente. “Ti piace guardarmi, tesoro?” chiese, mentre le sue mani iniziavano a esplorare il suo corpo. “Ti piace vedermi con un altro uomo?”

Marco sentì un’ondata di eccitazione, mentre le mani di Marta lo toccavano, lo accarezzavano, lo facevano suo. “Sì, mi piace” rispose, mentre le sue mani si posavano sulle curve di sua moglie. “Mi piace da morire… ed è solo la prima volta”

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Leggi altri racconti erotici:

Nina Love è l’app di audio racconti erotici pensati per il tuo piacere.

Inizia ad esplorare gratis tutti i nostri audio per 7 giorni.

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e ricevi gratuitamente il tuo primo audio erotico.
Invalid email address