nina
Home > Blog > Sessualità > Orgasmo femminile & squirting: verità, miti e segreti del piacere.

Orgasmo femminile & squirting: verità, miti e segreti del piacere.

orgasmo femminile & squirting

Tempo di lettura stimato: 6 minuti

Esploriamo l’universo dell’orgasmo femminile e del fenomeno dello squirting

C’è un fenomeno che è oggetto da anni di molti dibattiti, miti e curiosità: parliamo dello squirting. Pensiamo sia finalmente arrivata l’ora di fare chiarezza una volta per tutte.

Prima di addentrarci nei dettagli, però, è importante capire cos’è esattamente lo squirting e come funziona dal punto di vista anatomico.

Cos’è lo squirting?

Presente in molte scene nei film porno, lo squirting è lo spruzzo di liquido, di solito durante l’orgasmo o in uno stato di forte eccitazione.

Il liquido può variare in quantità (da decine a centinaia di millilitri) , colore e consistenza, ma la maggior parte delle volte è trasparente e simile all’acqua. Ma da dove viene questo liquido?

Attraverso alcuni studi molto interessanti e l’uso di ecografie pelviche e analisi biochimiche, i ricercatori sono stati in grado di dimostrare che il liquido dello squirting proviene dalla vescica

Cosa si sente quando si squirta?

Come qualsiasi aspetto del sesso, nessuna persona sperimenterà lo squirting allo stesso modo. Alcune donne riportano che è più intenso di un orgasmo clitorideo, mentre altre dicono che è meno intenso. Molte affermano che si tratti di una sensazione di liberazione profonda diversa da qualsiasi altro orgasmo.

Un sondaggio condotto da un team di ricercatori ha scoperto che quasi l’80% delle donne che hanno riportato lo squirting, e il 90% dei loro partner, ha dichiarato che ha migliorato le loro vite sessuali.

Poste le basi anatomiche, proviamo a vedere insieme i miti legati al tema dell’orgasmo e dello squirting.

Mito o verità: lo squirting è pipì?

Ci piacerebbe darvi una risposta definitiva, ma gli studi scientifici non sono concordi su questo punto (non vi sorprenderà sapere che ci sono pochissimi studi sul tema). La maggior parte indica che lo squirting è essenzialmente l’emissione involontaria di urina durante l’attività sessuale, anche se nelle analisi del liquido è spesso presente una piccola quantità di secrezioni prostatiche (questo potrebbe voler dire che eiaculazione femminile e lo squirting possano avvenire contemporaneamente). Il fatto che il liquido dello squirting non abbia il classico odore o colore dell’urina si pensa possa dipendere da una questione ormonale. Infatti potrebbe essere l’eccitazione stessa ad attivare velocemente un meccanismo di produzione di urina, che permanendo per poco tempo nella vescica non avrebbe tempo di assumere i classici colori e odori più “pungenti”.

Attenzione però a non associare lo squirting alle perdite urinarie, perché sono due cose ben distinte e in questo caso si parla proprio di un problema medico.

Quello che è certo, e che sono necessarie ulteriori ricerche sulla fisiologia sessuale femminile (considerate che il primo studio anatomico completo del clitoride risale al 1998).

Mito: squirting e eiaculazione femminile sono la stessa cosa

No, non sono la stessa cosa. L’eiaculazione femminile è legata alla stimolazione delle ghiandole di Skene, una struttura anatomica situata nella parete anteriore della vagina, vicino all’uretra. Le ghiandole di Skene sono simili alla prostata maschile e producono un liquido che può essere emesso quando vengono stimolate (con o senza orgasmo). Il liquido è più denso e color biancastro di quello emesso durante lo squirting e la quantità è decisamente inferiore. Inoltre il liquido emesso durante l’eiaculazione non ha l’intensità di “uscita”dello squirting. La prostata femminile si trova solo in circa metà delle donne, e il suo scopo rimane poco chiaro, si ipotizza possa avere funzioni antibatteriche.

Verità: lo squirting è reale.

Sì, lo squirting è una cosa reale. Dato però che molti studi non distinguono tra eiaculazione femminile e squirting, è difficile sapere con certezza quanto è comune. Sulla base degli studi che abbiamo, si stima che la prevalenza dell’eiaculazione femminile possa arrivare fino al 54% . La prevalenza dello squirting potrebbe essere intorno al 5%.

Miti: Lo squirting è la stessa cosa dell’orgasmo.

No, lo squirting non è la stessa cosa dell’orgasmo. Anche se spesso accadono insieme, lo squirting è un fenomeno separato dall’orgasmo. La maggior parte delle donne hanno un orgasmo senza squirtare, mentre altre possono squirtare senza raggiungere l’orgasmo.

Miti: Lo squirting è un segno di una buona performance sessuale

Lo squirting non è un segno di una buona performance sessuale. Non importa se squirti o meno, ciò che conta è che tu stia godendo del sesso e che ti senta a tuo agio con l’altra persona. Lo squirting non è una prova di abilità sessuale, ma semplicemente un’altra forma di piacere.

Nina è l’app di audio racconti erotici, pensati per il piacere femminile.

Inizia ad ascoltare gratis per 7 giorni.

Segreti: come raggiungere lo squirting

La premessa fondamentale è che la ricerca dello squirting deve essere giocosa e non un traguardo da dover raggiungere. Anatomicamente infatti non è chiaro se tutte le donne sono effettivamente in grado di provare questo fenomeno, quindi gioca e divertiti.

Detto ciò, raggiungere lo squirting può richiedere un po’ di pratica e sperimentazione. Ecco alcuni consigli per aiutarti a iniziare:

  • Rilassati: il rilassamento è fondamentale per lo squirting. Assicurati di essere in un ambiente confortevole e, se sei in compagnia, di sentirti a tuo agio con l’altra persona.
  • Stimola il punto G: il punto G è una zona erogena situata all’interno della vagina, a circa 5-7 cm dalla vulva. Puoi stimolarlo usando le dita o un sex toy fatto apposta (hanno la parte superiore piatta).
  • Usa la pressione: oltre alla stimolazione, la pressione è importante per lo squirting. Prova a premere delicatamente sul basso ventre o sull’area del punto G.
  • Respira: la respirazione è fondamentale per raggiungere lo squirting. Prova a respirare profondamente e a rilassare i muscoli pelvici.
  • Sii paziente: lo squirting non accade sempre alla prima volta. Sii paziente e continua a sperimentare.

In conclusione, lo squirting è un fenomeno reale e può essere un’esperienza incredibilmente piacevole per molte donne. Non c’è bisogno di sentirsi in colpa o imbarazzate se non si è mai sperimentato lo squirting, perché ogni donna è diversa e ha i suoi ritmi e le sue preferenze sessuali. L’importante è essere aperte alla sperimentazione e al piacere, e ricordarsi sempre di divertirsi e godersi il sesso.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Scritto da

Nina

Nina è l’app di audio racconti erotici pensati per il piacere femminile.

Inizia ad esplorare gratis tutti i nostri audio per 7 giorni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Scopri i segreti del piacere con la nostra newsletter. Storie audaci, consigli piccanti, e una buona dose di ironia ti aspettano.
Invalid email address