nina
Home > Racconti erotici > Giochi proibiti ep.4

Giochi proibiti ep.4

Francesco, mio marito, mi ha detto di farmi trovare pronta. E io sono seduta sul letto, in attesa. Non so cosa sta per accadere. Mi ha solo detto di avermi organizzato una sorpresa… Mi piace questa nuova fase del nostro rapporto, dopo gli eventi dell’ultima settimana non siamo più la coppia annoiata che passa le serate a guardare Netflix senza scopare…

La camera da letto è illuminata da una luce soffusa, Francesco ha acceso alcune candele profumate e le ha sparse qua e là. Sento le voci di due uomini nel soggiorno…la porta della camera si apre e vedo entrare Francesco insieme a Giorgio, lo sconosciuto che ho portato a casa settimana scorsa per farmi scopare davanti a mio marito. Mi si ferma il cuore per un istante, prima di iniziare a battere velocissimo. Sono entrambi nudi…

Capisco subito cosa ha organizzato per questa sera Francesco. Vuole realizzare una fantasia di cui abbiamo parlato qualche volta, dopo l’ultimo incontro con Giorgio. Mi basta solamente pensare a quella serata per eccitarmi. Ricordo perfettamente la sensazione di potere che ho provato, mentre mio marito mi guardava godere con un altro uomo. Sento il mio corpo prepararsi a quello che sta per accadere. Francesco mi sorride, un sorriso carico di promesse. Mi chiede se sono pronta.
Annuisco, incapace di parlare. L’eccitazione mi ha reso muta.

Nina Love è l’app per chi ama ascoltare audio racconti erotici.

Esplora tutti i nostri audio e le categorie gratis per 7 giorni.

Mio marito si avvicina al letto, si siede accanto a me. Mi prende le mani, mi guarda negli occhi e mi ricorda che sono io a decidere, che possiamo fermarci in qualunque momento. Annuisco di nuovo. Giorgio si siede sul letto, dall’altra parte. Sento un brivido di eccitazione corrermi lungo la schiena. Mi prende il viso tra le mani e mi bacia. È un bacio forte e passionale. Vuole farmi capire quanto mi desidera. Mentre ci baciamo, le mani di mio marito iniziano ad accarezzare ed esplorare ogni parte del mio corpo. È un tocco familiare, conosce ogni centimetro di me e sa come farmi gemere di piacere. Ma oggi, non saranno le uniche a toccarmi…

Voglio far vedere a questi due uomini come mi piace essere accarezzata. Inizio a giocare con il seno, poi scendo lungo i fianchi e arrivo tra le gambe. La mia figa è già bagnata. Inizio a massaggiarmi, lentamente. Sento i loro occhi su di me, e l’idea di essere osservata e desiderata, mi fa eccitare ancora di più.

Le mani di mio marito si sostituiscono alle mie, mentre Giorgio inizia a pizzicare e giocare con i miei capezzoli. Un gemito mi sfugge dalle labbra. Mi desiderano e farebbero di tutto per farmi godere. Questa cosa mi fa bagnare ancora di più. Mio marito mi bacia il collo, le spalle… Le sue mani si uniscono a quelle di Giorgio, esplorano insieme il mio corpo, facendomi impazzire di piacere.

Li sento addosso a me, sento le loro bocche sul mio corpo. È come se fossi il centro del loro universo. Come se fossi l’unica cosa che conta per loro. Decido di lasciarmi andare completamente, sono persa, in loro possesso. Sono intrappolata tra loro, ma non voglio scappare. Voglio restare qui, voglio godere con loro.

Francesco si alza dal letto e vedo il desiderio bruciare nei suoi occhi. Mi guarda e so già esattamente quello che vuole. Mi metto a quattro zampe sul letto. Voglio che mi prendano. Voglio che mi facciano godere. Sento le mani dell’altro uomo che mi accarezzano il sedere, e un brivido di eccitazione mi percorre la schiena. Mio marito si mette dietro di me. Sento la sua erezione premere contro la mia figa bagnata. Il suo cazzo entra piano e io non riesco a trattenere un gemito di piacere. Le sue mani mi afferrano i fianchi e mi tirano verso di lui. Lo assecondo seguendo il ritmo che detta. Sono completamente bagnata…

Mentre mio marito mi scopa, Giorgio si gode la scena seduto accanto a noi con il cazzo in tiro. Mi accarezza e inizia a massaggiarmi il clitoride… non avrei mai pensato di poter provare una sensazione così intensa.

Anche Giorgio vuole divertirsi. Si mette in ginocchio davanti a me e mi sbatte il cazzo in faccia. Apro la bocca e lui non si fa pregare. Me lo mette dentro. Inizio a succhiarglielo. Sento un gemito di piacere uscire dalle sue labbra. Glielo lecco seguendo il ritmo di mio marito che spinge dentro di me.

Vedermi fare un pompino a un altro uomo lo eccita ancora di più, Francesco mi scopa sempre più forte, sempre più a fondo. Sento le sue mani che mi afferrano i fianchi, le sue unghie mi entrano nella carne e non riesco a trattenere i gemiti di piacere. La situazione è davvero eccitare e sono sempre più vicina all’orgasmo. Non riesco a trattenere un urlo di piacere. Mio marito mi scopa sempre più forte mentre Giorgio mi afferra i capelli, spingendo il suo cazzo sempre più in fondo alla mia gola.

E mentre l’orgasmo mi travolge, sento i loro gemiti di piacere, i loro corpi che tremano, il loro sperma che mi riempie. Vengono con me. Vengono PER me. E io mi sento bella e potente.

Siamo tutti e tre esausti ma felici. Sdraiati sul letto le loro mani continuano ad accarezzarmi e coccolarmi. Mi sento soddisfatta come mai prima. So di aver realizzato una nostra fantasia, di aver superato i limiti, di aver trasgredito. Guardo mio marito e lo bacio. Poi bacio anche Giorgio, per ringraziarlo di questa serata. E mentre chiudo gli occhi, un sorriso si dipinge sulle mie labbra. So che questa è stata una notte che non dimenticheremo mai…. non credo di poter desiderare un marito migliore…

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Leggi altri racconti erotici:

Nina Love è l’app di audio racconti erotici pensati per il tuo piacere.

Inizia ad esplorare gratis tutti i nostri audio per 7 giorni.

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale e ricevi gratuitamente il tuo primo audio erotico.
Invalid email address