FARE SESSO ANALE

LA PRIMA VOLTA:

CONSIGLI UTILI

Il sesso anale è una variante alla classica penetrazione che, se affrontato con spirito giusto e qualche accortezza, può essere molto piacevole per entrambi i partner. Fare sesso anale per la prima volta, però, soprattutto per una donna, può essere vissuto come un’esperienza negativa, alcune volte anche molto dolorosa. Leggi i nostri consigli per goderti appieno questa esperienza senza paure e, soprattutto, senza dolori!

 

1. Non sei convinta? Non ti forzare!

Tutto ciò che sperimentiamo o facciamo nella nostra vita sessuale dovrebbe sempre rispondere ad una nostra precisa volontà, e non a un semplice “accontentare” l’altro. Se è il tuo partner a chiedere insistentemente di provare il sesso anale, ma tu non ne sei affatto convinta, non ti forzare. Parlane serenamente con lui, capirà (e se non capirà, proponigli di provare a penetrare il suo, di sfintere, con un dildo formato extra large).

2. Lubrifica, lubrifica, lubrifica

Scegli un lubrificante a base d’acqua, e non aver paura di abbondare. Soprattutto per la prima volta, un buon lubrificante è essenziale, e renderà le cose più facili a te e al tuo partner. A differenza della vagina, infatti, l’ano non è dotato di ghiandole che permettono l’auto-lubrificazione, e avventurarsi al suo interno potrebbe essere doloroso senza un’opportuna lubrificazione.

3. Usa il preservativo

Esattamente come la normale penetrazione, anche nel sesso anale è importante essere protetti. Usa il preservativo per prevenire le infezioni sessualmente trasmissibili. Se passi da una penetrazione all’altra, inoltre, ricordati di cambiare sempre preservativo.

4. RilassatI

Più sarai tesa, più i tuoi muscoli saranno contratti e più dolorosa sarà la penetrazione: rilassati! Fai un lungo respiro, svuota la mente e goditi il momento. Cerca di cogliere il lato eccitante della situazione. Quando la tua mente sarà sgombra da timori o preoccupazioni, i tuoi muscoli ti seguiranno a ruota. E se non lo fanno, intervieni tu con una lievissima spinta, un po’ come quando devi andare in bagno e provi quella sensazione di “apertura”.

5. Piano piano

Quando arriva il momento della penetrazione, fate le cose con calma. Un ingresso troppo veloce, infatti, potrebbe causare dolore e la contrazione dei tuoi muscoli: chiedigli di fare piano e di entrare dolcemente, provando diverse inclinazioni e approcci.

6. Comunicazione

Comunicare è tutto: digli se ti piace, se ti sta facendo male, se preferisci andare più piano o se vuoi fermarti. Anche se ad una prima apparenza potrebbe non sembrare, sei tu che controlli la situazione. È importante dunque che sia tu a guidare il partner, dandogli indicazioni precise senza vergogna o timore.

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *